stripping cane

Alcune razze di terrier (tra le più comuni: west highland, schnauzer, fox terrier, bassotto e jack russel a pelo ruvido, scottish ecc.) sono state selezionate con il pelo ruvido ed in alcuni casi ispido per essere maggiormente protette durante le azioni di caccia; è importante sapere e tenere presente che tale tipo di mantello può essere mantenuto inalterato e curato solamente grazie allo stripping.

Con questa tecnica, oltre a far risaltare tutte le peculiarità del soggetto, come la muscolatura e l’espressione del muso, si aiuta la salute della pelle e del pelo rigenerandoli.

Inoltre essa serve per far rimanere inalterati i colori del mantello che altrimenti perderebbero di intensità nel caso di interventi con la macchinetta tosatrice, solitamente usata per il taglio degli altri tipi di pelo.

Nel nostro salone lo stripping sui cani viene effettuato a mano con l’ausilio di coltellini speciali privi di lame ed il pelo morto viene rimosso con azione meccanica costante.

Tale tecnica richiede una grande esperienza da parte del toelettatore che deve innanzitutto saper valutare attentamente se il pelo è maturo e pronto per essere rimosso: se così non fosse lo stripping causerebbe irritazione della pelle e dolore all’animale.

Il lavoro praticato dal toelettatore, oltre a richiedere una grande esperienza, è molto faticoso, in quanto il pelo viene strappato con la sola forza delle mani e richiede l’impiego di una notevole quantità di tempo poiché occorre asportare pochi ciuffi di pelo alla volta.

SnodaturA
Taglio-a-forbicE
Bagno-Shampoo
TrimminG